Aforismi di Albert Einstein

citazioni, frasi, massime, pensieri, riflessioni

[ARCHIVIO AFORISMI]

 

Conosco ormai l'incostanza di tutti i rapporti umani e ho imparato a isolarmi dal freddo e dal caldo in modo da garantirmi comunque un buon equilibrio termico.

(Albert Einstein)

 

Per punirmi del mio disprezzo per l'autorità, il destino ha fatto di me un'autorità.

(Albert Einstein)

 

La maggior parte degli insegnanti perdono tempo a fare domande che mirano a scoprire ciò che l'alunno non sa, mentre la vera arte del fare domande mira a scoprire ciò che l'alunno sa o che è capace di sapere.

(Albert Einstein)

 

Dal mio punto di vista, uccidere in guerra non è affatto meglio che commettere un banale assassinio.

(Albert Einstein)

 

Mi fa orrore quando una bella intelligenza è abbinata a una personalità ripugnante.

(Albert Einstein)

 

Soltanto una vita vissuta per gli altri è una vita che vale la pena vivere.

(Albert Einstein)

 

La paura o la stupidità sono sempre state alla base della maggior parte delle azioni umane.

(Albert Einstein)

 

Non credo nell'immortalità dell'individuo e considero che l'etica sia un interesse esclusivamente umano che non deriva da alcuna autorità sovrannaturale.

(Albert Einstein)

 

Il mio pacifismo è un sentimento istintivo, un sentimento che mi abita perché l'omicidio è ripugnante. Non nasce da una teoria intellettualistica, ma da un profondo orrore per ogni forma di odio e di crudeltà.

(Albert Einstein)

 

Personalmente ho provato il piacere più grande a contatto con le opere d'arte. Mi danno una felicità che non riesco a trovare altrove.

(Albert Einstein)

 

Autore e webmaster Gabriele Martufi - Ultimo aggiornamento 18/11/2016
Si ringraziano tutti i visitatori dal 16/7/2001:


click tracking

Tutti i diritti riservati - All rights reserved