Aforismi di Alessandro Baricco

citazioni, frasi, massime, pensieri, riflessioni

[ARCHIVIO AFORISMI]

 

Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde.

(Alessandro Baricco)

 

La realtà ha una coerenza, illogica ma effettiva.

(Alessandro Baricco)

 

La vita è sostanzialmente incoerente e la prevedibilità dei fatti un'illusoria consolazione.

(Alessandro Baricco)

 

La strana intimità di quelle due rotaie. La certezza di non incontrarsi mai. L'ostinazione con cui continuano a corrersi di fianco.

(Alessandro Baricco)

 

Il talento vero è possedere le risposte quando ancora non esistono le domande.

(Alessandro Baricco)

 

Che stagione del cuore è questa, in cui ci si trova a correre in soccorso di anni dimenticati, fingendo di averli sentiti gridare aiuto?

(Alessandro Baricco)

 

Forse si muore in tanti modi, e ogni tanto mi chiedo se anche noi non lo stiamo facendo senza saperlo.

(Alessandro Baricco)

 

Nulla può diventare così insignificante come qualsiasi cosa se ti ci svegli di fianco tutte le mattine della tua vita.

(Alessandro Baricco)

 

Il proiettile corre e non sa se ammazzerà qualcuno o finirà nel nulla, ma intanto corre e nella sua corsa è già scritto se finirà a spappolare il cuore di un uomo o a scheggiare un muro qualunque. Lo vede il destino? Tutto è già scritto eppure niente si può leggere.

(Alessandro Baricco)

 

Così fa il destino: potrebbe filar via invisibile e invece brucia dietro di sé, qua e là, alcuni istanti, fra i mille di una vita. Nella notte del ricordo, ardono quelli, disegnando la via di fuga della sorte. Fuochi solitari, buoni per darsi una ragione, una qualsiasi.

(Alessandro Baricco)

 

Autore e webmaster Gabriele Martufi - Ultimo aggiornamento 19/11/2016
Si ringraziano tutti i visitatori dal 16/7/2001:


click tracking

Tutti i diritti riservati - All rights reserved