Aforismi di Guido Ceronetti

citazioni, frasi, massime, pensieri, riflessioni

[ARCHIVIO AFORISMI]

 

Ci sforziamo di conservarci in salute per poter morire bene di radiazioni o di aria avvelenata.

(Guido Ceronetti)

 

A chi non capisce l'allusione inutile fornire la spiegazione.

(Guido Ceronetti)

 

L'uomo un'anima che trascina un cadavere. Noi deploriamo come morte il suo stancarsi, alla fine, di fare da spazzino.

(Guido Ceronetti)

 

La scienza fa che i cuori battano pi a lungo, ma li ha avviliti. Paghiamola, senza ringraziarla.

(Guido Ceronetti)

 

Quel che non bisogna assolutamente che i figli sappiano, che li si fatti nascere.

(Guido Ceronetti)

 

La maggior parte delle mie paure, circa i mali fisici, riguarda i medici e le loro cure, non la malattia.

(Guido Ceronetti)

 

L'ottimismo come l'ossido di carbonio: uccide lasciando sui cadaveri un'impronta di rosa.

(Guido Ceronetti)

 

Tutto quel che non si mangia, fa bene alla salute.

(Guido Ceronetti)

 

Oggi un uomo che legga ad alta voce versi o testi spirituali, in solitudine, passa per squilibrato.

(Guido Ceronetti)

 

Se l'aborto omicidio, avr almeno l'attenuante della legittima difesa.

(Guido Ceronetti)

 

Autore e webmaster Gabriele Martufi - Ultimo aggiornamento 15/11/2016
Si ringraziano tutti i visitatori dal 16/7/2001:


click tracking

Tutti i diritti riservati - All rights reserved