Aforismi di Mahatma Gandhi

citazioni, frasi, massime, pensieri, riflessioni

[ARCHIVIO AFORISMI]

 

Il genere umano può liberarsi della violenza soltanto ricorrendo alla non-violenza. L'odio può essere sconfitto soltanto con l'amore. Rispondendo all'odio con l'odio non si fa altro che accrescere la grandezza e la profondità dell'odio stesso.

(Mahatma Gandhi)

 

I vegetariani dovrebbero possedere il concetto morale che l'uomo non è nato come animale carnivoro, ma è nato per vivere dei frutti e le erbe che la terra produce.

(Mahatma Gandhi)

 

Le pagine della storia del mondo sono tutte lordate dai sanguinosi racconti delle guerre di religione. Solo con la purezza e le buone azioni dei seguaci si può difendere la religione, mai con la contrapposizione a chi professa altre fedi.

(Mahatma Gandhi)

 

Mi rifiuto di insultare il povero offrendogli dei cenci di cui non ha bisogno invece che del lavoro di cui ha un bisogno estremo.

(Mahatma Gandhi)

 

La forza non deriva dalla capacità fisica. Deriva da una volontà indomita.

(Mahatma Gandhi)

 

Mi oppongo alla violenza perché, quando sembra produrre il bene, è un bene temporaneo; mentre il male che fa è permanente.

(Mahatma Gandhi)

 

Chiamare la donna il sesso debole è una calunnia; è un'ingiustizia dell'uomo nei confronti della donna.

(Mahatma Gandhi)

 

La vera moralità consiste non già nel seguire il sentiero battuto, ma nel trovare la propria strada e seguirla coraggiosamente.

(Mahatma Gandhi)

 

Non conosco peccato più grande di quello di opprimere gli innocenti in nome di Dio.

(Mahatma Gandhi)

 

Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo. La verità e la non-violenza sono antiche come le montagne.

(Mahatma Gandhi)

 

Autore e webmaster Gabriele Martufi - Ultimo aggiornamento 18/11/2016
Si ringraziano tutti i visitatori dal 16/7/2001:


click tracking

Tutti i diritti riservati - All rights reserved