Aforismi di Sergio Quinzio

citazioni, frasi, massime, pensieri, riflessioni

[ARCHIVIO AFORISMI]

 

Il nichilismo è inseparabile da un grande amore per la vita, perché un grande amore per la vita è inseparabile da una più che disperata delusione.

(Sergio Quinzio)

 

Come le molte e complicate leggi in politica, così i molti e complicati libri sono segni indiscutibili di decadenza.

(Sergio Quinzio)

 

Non è più una lingua quella parlata da chi la considera come il prodotto di una convenzione.

(Sergio Quinzio)

 

La forza capace di dire parole vere è la stessa che è necessaria per tacere, per non parlare troppo, per non analizzare interminabilmente, per spezzare il cerchio.

(Sergio Quinzio)

 

Per salvarci dalla cultura dovremo finalmente avere accesso alla natura: nuovi cieli e nuova terra.

(Sergio Quinzio)

 

Certo non la pietà, non l'umiltà, non l'ingenuità, non la debolezza possono salvarci, ma forse il disporsi con orrore a povere, sconfitte e disperate cose come queste.

(Sergio Quinzio)

 

Dove non ci sono domande è inutile mettere risposte, ma è inutile anche farsi domande quando non si ha più nessuna speranza di pervenire a vere risposte.

(Sergio Quinzio)

 

Un uomo che ha fede è un uomo al quale è precluso il rimedio del suicidio.

(Sergio Quinzio)

 

I veri problemi sono quelli che non ammettono soluzioni.

(Sergio Quinzio)

 

Il nichilismo l'abbiamo già alle spalle, di fronte abbiamo il nulla.

(Sergio Quinzio)

 

Autore e webmaster Gabriele Martufi - Ultimo aggiornamento 16/11/2016
Si ringraziano tutti i visitatori dal 16/7/2001:


click tracking

Tutti i diritti riservati - All rights reserved