Aforismi di Stanisław Jerzy Lec

citazioni, frasi, massime, pensieri, riflessioni

[ARCHIVIO AFORISMI]

 

Più d'uno zero è convinto di essere l'ellisse lungo la quale ruota il mondo.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

C'è gente profondamente credente: aspetta solo una religione.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

Per arrivare alla fonte, bisogna nuotare contro corrente.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

Peccato che per andare in paradiso si debba salire sul carro funebre.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

In cima ad ogni vetta si è sull'orlo dell'abisso.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

L'anello più debole è anche il più forte. Spezza la catena.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

Si può avere una profonda venerazione per Dio senza credere nella sua esistenza.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

I roghi non illuminano le tenebre.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

I fiori sulla tomba del nemico hanno un profumo inebriante.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

È lecito allungare la vita umana solo allorché se ne accorciano le sofferenze.

(Stanisław Jerzy Lec)

 

Autore e webmaster Gabriele Martufi - Ultimo aggiornamento 15/11/2016
Si ringraziano tutti i visitatori dal 16/7/2001:


click tracking

Tutti i diritti riservati - All rights reserved