Aforismi di Ugo Ojetti

citazioni, frasi, massime, pensieri, riflessioni

[ARCHIVIO AFORISMI]

 

Vedi di non chiamare intelligenti solo quelli che la pensano come te.

(Ugo Ojetti)

 

Se vuoi offendere un avversario, lodalo a gran voce per le qualitą che gli mancano.

(Ugo Ojetti)

 

Il giornalista č il solo scrittore che, quando prende la penna, non spera nell'immortalitą.

(Ugo Ojetti)

 

Di' bene del tuo nemico soltanto se sei certo che glielo andranno a ripetere.

(Ugo Ojetti)

 

La donna innamorata non perdona le offese che le ha fatto il suo uomo, le dimentica. L'uomo innamorato non dimentica le offese fattegli dalla sua donna, le perdona.

(Ugo Ojetti)

 

A odiare perdi tempo e salute. A disprezzare guadagni l'uno e l'altro.

(Ugo Ojetti)

 

I vecchi dicono male dei tempi in cui vivono, con la segreta speranza che il finimondo e la loro morte coincidano.

(Ugo Ojetti)

 

Quando la tua donna sarą sicura di farti felice soltanto col suo amore, sii sicuro che per te comincia l'infelicitą.

(Ugo Ojetti)

 

In tutte le arti č tanto rapido il succedersi delle mode che spesso chi avrebbe qualcosa da dire non ha il tempo di trovare il modo di dirlo.

(Ugo Ojetti)

 

Dubitare di se stesso č il primo segno dell'intelligenza.

(Ugo Ojetti)

 

Autore e webmaster Gabriele Martufi - Ultimo aggiornamento 14/11/2016
Si ringraziano tutti i visitatori dal 16/7/2001:


click tracking

Tutti i diritti riservati - All rights reserved